Alla guida dell’UE

A guida dell’Europa oltre ai soliti popolari, questa volta si vedono liberali, socialisti e forse verdi.

Questa la risposta alla crisi della Governance, che il vecchio continente sta provando a dare.

Una risposta nuova alla globalizzazione ed opposta ai populismi, che parte dalla riscoperta del pensiero liberale di stampo anglosassone, affiancata, dicono i numeri, da una matura attenzione per l’ambiente. Quindi niente convegni sul Tofu ideologico, ma con più di un occhio al PIL.


Facile dire che l’Italia ha una tradizione lontana dai liberali inglesi o dai verdi tedeschi, anzi direi che ha idee confuse su ciò che sono entrambi, mentre su populisti e sovranisti risulta piuttosto esperta.

Ma chissà, forse i tempi sono maturi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: