La Grande Monnezza

Che ne parliamo a fa’? La grande monnezza a Roma

Roma Caput Mundi, dicevano i latini, Roma capùt gli potremmo rispondere noi oggi.

Sì lo so, sto facendo della facile ironia, ma è ormai un susseguirsi di immagini, video, inchieste giornalistiche, https://www.romatoday.it/tag/rifiuti/ , sullo stato di degrado della città eterna e fidatevi se vi dico che è una vera fortuna che alla tv non si possano ancora sentire gli odori.

L’Urbe oggi vive tra cittadini esasperati che, armati di ramazza, si sono messi a lavare le strade e branchi di cinghiali che gironzolano fino alle porte del Vaticano. Sembra di essere sul set di un film http://bit.ly/2Opmcof .

Lo sappiamo tutti, e lo sappiamo bene, che Roma e la sua bellezza decadente sono sempre state di ispirazione per l’arte.

Ecco quindi potremmo pensare al seguito della Grande Bellezza di Sorrentino.

La licenza poetica del titolo di questo post aveva un che di scontato, ma l’argomento si presta. Sorrentino si concentrava sulla decadenza dei costumi, sul grottesco che è dietro ai palazzi del potere.

Oggi, sotto i riflettori, abbiamo l’incapacità, gretta, meschina, arrogante, di chi non sa fare, ma dovrebbe, o di chi sa fare, ma se ne guarda bene. Ecco la trama sottile, quasi banale, che si dipana davanti ai nostri occhi.

Siamo un popolo di brontoloni da bar, di opinionisti tout court, di tifosi da derby e così sono i nostri governanti, ombra ineludibile degli elettori.

Perfettamente consapevoli loro, e noi, che è più facile proclamare che risolvere, che fa più presa indignarsi che progettare e che un Paese che vive di emergenze come il nostro, quando non ne ha le crea, così da dimostrare ancora una volta come la genialità italica sia un guizzo che ci salva sempre per il rotto della cuffia, o almeno così ci piace pensare.

Come si conclude la storia? I liquami sono fiumi di soldi, smaltiti o meno, questo è l’unica certezza, nel caos della capitale. Non dimentichiamocelo mai

Unisciti alla discussione

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: